giovedì 12 marzo 2009

Le porte blu

In preda alla disperazione! Dopo 5 ore di sonno mi sono presentata a lezione alle 8 e mezza per parlare con la prof di un cambio di corso per poter fare un esame prima del previsto. Oggi la prof non c'è, ma c'è una simpatica assistente che non sa risolvere i miei problemi. Esco da lezione prima per andare al ricevimento di un'altra prof, la relatrice della mia futura tesi... è passata un'ora e io sono ancora qui seduta per terra in questo corridoio, davanti a questa porta blu... non so se disperarmi o addormentarmi! Tutte le altre porte blu che mi circondano continuano ad aprirsi e chiudersi, quella davanti a me niente, è chiusa a chiave e non da segni di vita.
Io ho bisogno di capire come e cosa devo fare per iniziare questa tesi!
Una ragazza, quasi signora direi, ha appena finito una telefonata a suon di insulti con il proprio moroso (marito?) perché lui non si ricordava proprio dove sono stati a mangiare l' 8 Ottobre... povero, come fa a ricordarsi dove hanno mangiato 5 mesi fa!?!? Se non altro, sentendo questa telefonata, mi sento una morosa normale... è bello sapere che c'è sempre qualcuno peggio di te!
Non so più cosa fare: ho pulito la borsa, ho riordinato tutta la mia modulistica, ho sistemato i messaggi sul cellulare e ora sono qui che sto buttando giù su carta un ipotetico futuro post per il blog.
Fuori c'è un bel sole, mi sta venendo un po' fame e voglio tornare a recuperare Ale che sarà sicuramente ancora a letto... chissà se lui e Ricky toglieranno dal tavolo gli spaghetti avanzati di ieri sera...!
La prossima persona che vedo passare e che non è lei mi metto a piangere. Giuro.

4 commenti:

carlotta ha detto...

e poi cosa è successo? voglio sapere il finale!

Alè ha detto...

sarà stata una data importante quell'8 ottobre
io aspetterei a dire che tu non ti saresti incazzata... ;)

Mad ha detto...

è successo che era una notte buia e tempestosa....!no! alla fine è arrivata, mi ha spiegato quello che doveva spiegarmi ma io a casa non riesco a fare nulla di quello che mi ha detto...quindi sono disperata e ora sto mandando mail a tutto lo staff dell'università per cercare una soluzione:)

Mad ha detto...

ti assicuro che quella ha fatto proprio una scenata incredibile....io magari ci sarei rimasta male ma non avrei detto nulla..