lunedì 19 luglio 2010

MILANO, COREA DEL NORD

Milano non è una città del mondo occidentale. Lo conferma oggi la nota del Presidente della Provincia (di Milano? di Pyongyang?) Podestà che conferisce un premio speciale in onore dei 150 anni della Provincia stessa al signor Silvio Berlusconi. Fin qua ci sarebbe poco da stupirsi, ma solo perché non avete letto la suddetta nota: eccola. Godetevela fino in fondo.

Con straordinaria lungimiranza e capacità ha reso Milano, la sua amata città, grande in Italia e nel mondo. Grazie alle sue eccezionali qualità umane e imprenditoriali ha realizzato opere e progetti di eccellenza per l’economia e la società del nostro territorio. La sua vita è un mirabile esempio di quella milanesità e di quell’operosità tipica della cultura ambrosiana, che vede nel lavoro lo strumento di valorizzazione dei talenti dell’uomo.

Silvio Berlusconi ha scelto di dare il proprio contributo mettendosi, con impegno e coraggio, a servizio del Popolo italiano perseguendo la sua missione di libertà. Personalità dallo straordinario carisma, è amato da tanti italiani perché uomo tra la gente e con la gente, della quale ha compreso i bisogni più profondi sapendo interpretarne le aspettative. Statista di rara capacità, conduce con responsabilità e lucida consapevolezza il Paese verso un futuro di donne e di uomini liberi, che compongano una società solidale, fondata sull’amore, la tolleranza e il rispetto per la vita.

1 commento:

Gio ha detto...

Oh santo cielo XD