sabato 7 maggio 2011

Quattro chiacchere con il mio gatto

Fuori c'è una bella giornata, non fa caldissimo e stare al sole è molto piacevole. Ho deciso di andare un po' sul balcone per prendermi cura dei miei pomodori e dei miei girasoli. Stravaccato per terra c'era Skizzo, uno dei miei gatti, con un'aria tranquilla e pacifica, così ho deciso di coricarmi accanto a lui e di farmi scaldare dal sole. Mi sono messa faccia a faccia con lui e ho iniziato a parlargli. Lui ha aperto gli occhi, mi ha guardato incuriosito e mi ha ascoltato senza porre troppa resistenza. Io per una ventina di minuti gli ho raccontato un po' di cose, della mia tesi, quello che pensavo di un po' di cose, dello studio, dove sono stata in questi giorni. Poi gli ho chiesto di lasciare stare le foglie dei peperoni che, se continua a mangiarle, non cresceranno mai. A un certo punto mi ha guardato, si è alzato ed è andato a sdraiarsi un metro più in la. Io mi sono girata verso di lui, l'ho guardato offesa e ho capito che no, questa volta non aveva proprio voglia di capirmi.

3 commenti:

Elena Sofia. ha detto...

Che dolce :)
Un bacione!

welovefur ha detto...

♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡♡
LOVE LOVE LOVE LOVE
AMAZING AMAZING AMAZING ….
BEAUTIFUL SUPER SUPER SUPER
www.welovefur.blogspot.com
http://littlesable.tumblr.com/
With love Little Sable

Laura ha detto...

E' bello parlare con gli animali, ti ascoltano sempre! Io con il mio cane ci parlo spesso...